martedì 12 dicembre 2017

Uiltucs Uil: su precari e lavoro necessari interventi

"Il piano del Governo per le stabilizzazioni, che partirà dal primo gennaio in tutti gli enti pubblici, nazionali e locali, e che interesserà almeno 50 mila precari 'storici' della pubblica amministrazione, all'interno di una platea che al netto di scuola e forze armate conta almeno 150 mila titolari di contratti flessibili, va accompagnato da altre misure e da altri provvedimenti": lo ha detto oggi, a Potenza, il segretario nazionale della Uiltucs-Uil, Gabriele Fiorino. Il dirigente della Uiltucs ha sottolineato che è necessario "non lasciare soli al proprio destino altre centinaia di migliaia di lavoratori specie nei settori commercio, turismo e servizi e soprattutto giovani che solo adesso conoscono il lavoro precario.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog