martedì 29 agosto 2017

Potenza. Appalti servizi San Carlo: intervengono i sindacati

“Il temuto taglio ai livelli occupazionali e di reddito conseguenti all’appalto dei servizi dell’ospedale San Carlo di Potenza, già denunciati alla stazione appaltante, è ormai una realtà”. È quanto fanno sapere i segretari regionali Filcams Cgil Pasquale Paolino, UilTucs Rocco Della Luna e Fisascat Cisl Aurora Blanca. Si tratta di una riduzione delle ore lavorate - specialmente per gli addetti del servizio di pulizia e di ausiliariato - pari almeno al 30% delle ore assegnate. Una situazione inaccettabile per dei lavoratori il cui salario di appena 500 euro al mese, già oggi non consente di raggiungere livelli di vita dignitosi. I sindacalisti denunciano ancora una volta il sistema debole degli appalti in Basilicata e chiediamo al presidente regionale Pittella di farsi carico di tale situazione aprendo immediatamente, prima dell’incontro di domani martedì 29 agosto 2017 presso l’Ispettorato del lavoro, un tavolo di concertazione con le organizzazioni sindacali, per ricercare una soluzione utile alla salvaguardia dei livelli occupazionali e di reddito.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog