martedì 25 luglio 2017

Scavone: estendere indagine epidemiologica a comuni Sin

“Si estenda l'indagine epidemiologica anche ai comuni rientranti nei siti di interesse nazionale per l'inquinamento di Tito e della Val Basento”. Lo chiede il sindaco di Tito, Graziano Scavone, con una lettera indirizzata al presidente della Regione Basilicata e agli assessori alla sanità e all'ambiente. “Oggi – ha aggiunto - siamo ancora più convinti che lo studio Epibas, condotto dalla Fondazione Basilicata Ricerca Biomedica con altri enti scientifici, debba interessare le popolazioni e i territori rientranti nelle aree Sin”. L’urgenza di indagare le condizioni di salute delle popolazioni residenti nei Sin, per Scavone, è dettata dalla convivenza, da diversi decenni, con situazioni di inquinamento delle matrici aria e acqua, nel caso di Tito causata non solo dalle vasche fosfogessi presenti nella zona industriale, ma anche da altre situazioni di inquinamento, come la fuoriuscita di tricloretilene dallo stabilimento ex Daramic, che hanno danneggiato fortemente l’ambiente con conseguenze sulla salute delle persone che sarebbe importante indagare nel dettaglio.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog