martedì 18 luglio 2017

Incendi: in Campania ieri giornata rovente

Altra giornata di passione sul fronte incendi ieri dopo gli episodi nei comuni di Salerno e in provincia, è stata di nuovo la volta del Cilento. Nella zona L'emergenza ha riguardato anche le strutture ricettive. A Laureana, alcuni turisti sono rimasti chiusi in un B&B circondato dalle fiamme. Sul posto sono giunti vigili del fuoco e protezione civile. Ad Agropoli, altro comune in piena emergenza dove il sindaco ha chiesto lo stato d'emergenza, il traffico ferroviario è ripreso poco prima delle 18, con rallentamenti fino a 120 minuti, in seguito ai danni riportati dai cavi necessari al funzionamento dei sistemi di gestione della circolazione treni dopo l’incendio, domato dai vigili del fuoco, divampato in prossimità dei binari. „Sull'emergenza incendi è intervenuto anche il Procuratore nazionale Antimafia, Franco Roberti, che da un incontro tenuto oggi al Giffoni Film festival, ha dichiarato: ”Gli incendi in Campania, ma anche in altre regioni sono sicuramente il frutto di azioni criminali dolose, messe in atto da organizzazioni mafiose e non mafiose. Sulle finalità finora si possono fare solo ipotesi in assenza di riscontri investigativi".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog