giovedì 27 luglio 2017

“Decreto per il Mezzogiorno”: via libera del Senato

Via libera, con fiducia, del Senato (154 s e 117 no) al decreto per il Mezzogiorno.”Questo provvedimento, insieme a quello dell’inverno scorso e ai patti per il Sud, testimonia di un disegno organico, un masterplan, che il Governo Renzi prima e il Governo Gentiloni ora – spiega il ministro Claudio De Vincenti – hanno portato avanti con determinazione a sostegno della ripresa di quest’area come condizione necessaria della ripresa di tutto il Paese”. Il decreto, che passa all’esame della Camera, introduce agevolazioni nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Previsti finanziamenti per i nuovi giovani imprenditori under 35, con la misura “Resto al Sud” e 50 milioni di euro per favorire gli imprenditori agricoli under 40. Ma per le Zone Economiche Speciali (ZES); per favorire le politiche attive del lavoro nel Mezzogiorno e 150 milioni di euro per il sostegno amministrativo agli enti locali. Il Governo ha inteso poi dedicare una specifica misura ai giovani meridionali, denominata “Resto al sud”, per offrire a chi ha buone idee imprenditoriali – si legge in una nota di accompagnamento – gli strumenti per costruire il proprio futuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog