martedì 16 maggio 2017

Sarno (sa). Si da fuoco dopo lite in famiglia: muore 54enne

E’ morto ieri dopo una lunga notte di agonia Domenico Cordella, il pizzaiolo 54enne, che si è dato alle fiamme dopo una lite in famiglia. L’uomo, che lavorava in un ristorante di Sarno, dopo un pesante litigio con la compagna, si era recato con la propria automobile in una zona periferica di Sarno (via Bracigliano), dandosi fuoco. Sono stati alcuni residenti della zona a lanciare l’allarme notando in strada l’uomo, una figura simile ad una torcia umana. Soccorso prontamente da un’ambulanza del 118 è stato dapprima trasportato all’ospedale Martiri di Villa Malta, ma poi per la gravità della situazione è stato trasferito in elicottero presso al centro ustioni dell’ospedale Caldarelli di Napoli. Sulle ragioni che hanno spinto l’uomo a questo gesto estremo stanno indagando gli uomini del commissariato di Sarno agli ordini del vice questore Capaldo.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog