martedì 21 febbraio 2017

Controllo mercato slot: domiciliari per due

Un ex funzionario della Polizia che ha prestato servizio nella questura di Matera e il gestore di fatto di una società che opera nel settore delle slot machine sono stati posti agli arresti domiciliari dalla squadra mobile della questura di Potenza nell'ambito di un'inchiesta sul tentativo dell'imprenditore - con la complicità del sostituto commissario - di imporsi nel mercato delle slot machine e del videopoker. Le indagini sono cominciate quando il titolare di un'altra società che opera in provincia di Matera nel campo delle slot machine ha denunciato controlli assidui ai suoi danni mentre altre società venivano ignorate.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog