mercoledì 13 luglio 2016

Scontro tra due treni su binario tra Corato e Andria

Scontro frontale tra due treni, ieri mattina, sulla linea a binario unico tra Corato e Andria. Ventisette i morti recuperati finora tra i rottami, mentre i feriti sono oltre cinquanta. L'elenco delle vittime della strage dei treni che si sono scontrati è per adesso una cronaca imperfetta. Se ne conosce il numero, 27 finora, ma non tutti i nomi e i cognomi. La lista ufficiale dei morti non c'è, e non ci può essere perché il riconoscimento legale è stato rimandato a questa mattina al Policlinico di Bari. I medici hanno avuto bisogno di tempo per ricomporre le salme. Il governo riferirà "probabilmente già oggi nell'Aula del Senato" sullo scontro dei treni in Puglia. Lo ha annunciato all'Assemblea di Palazzo Madama il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento Luciano Pizzetti. Sul posto anche Delrio e il presidente del Consiglio, Renzi. Twitt del presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella: "Alla vicina Puglia, al presidente Emiliano, alle comunità di Andria e Corato l'abbraccio della Basilicata e la nostra disponibilità".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog