mercoledì 6 luglio 2016

Paziente deceduto al Crob di Rionero: tutti assolti

Il gup di Potenza ha prosciolto nove persone, tra dirigenti, medici e infermieri del Crob di Rionero in Vulture (Potenza), accusati di omicidio colposo nell’ambito di un’inchiesta sulla morte di un paziente avvenuta nel 2009. Secondo l’accusa i medici avrebbero sottovalutato le condizioni cliniche del paziente, il quale ha avuto una crisi ipoglicemica che lo ha portato al coma e poi all’arresto cardiaco: nel corso dell’udienza preliminare, però, una perizia aveva escluso la responsabilità dei sanitari, e il pm nell’ultima udienza ne aveva chiesto il proscioglimento.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog