lunedì 2 maggio 2016

Don Uva: respinta richiesta revoca arresti

L’inchiesta sui maltrattamenti a cui venivano sottoposti una ventina di pazienti del Don Uva di Potenza. Il Tribunale del Riesame di Potenza ha respinto la richiesta di revoca della misura dei domiciliari per sei operatori socio-sanitari e un animatore del centro di riabilitazione. I sette arresti a cura dei Carabinieri del Nas avvennero lo scorso 7 aprile nell’ambito di un’inchiesta della Procura del capoluogo lucano su presunti maltrattamenti nella struttura sanitaria. Confermati i domiciliari per Giuseppe Cirigliano, Antonio De Bonis, Romeo De Mitri, Franco Faticato, Antonio Iannielli, Nunzia Angela Fiore e Nicola Valanzano. Revocata la misura del divieto di dimora per Agatino Mancusi, per altri due medici e per due infermiere. Confermato il divieto di dimora per i tre operatori socio-sanitari.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog