venerdì 1 aprile 2016

Sappe Taranto su situazione carcere

Un incontro urgente al prefetto e al sindaco di Taranto è stato chiesto dal segretario nazionale del Sappe (Sindacato autonomo di polizia penitenziaria), Federico Pilagatti, ha chiesto per discutere della “grave situazione che si vive all’interno del carcere di Taranto dovuta al sovraffollamento dei detenuti e alla grave carenza di organico, che mettono a rischio la sicurezza sia del penitenziario che della città”. Il sindacato intende “illustrare l’effettiva situazione che si sta vivendo nel carcere e che potrebbe esplodere con effetti devastanti per tutti”. “grave sovraffollamento della popolazione detenuta, la carenza di personale di Polizia penitenziaria che costringe gli agenti a turni di lavoro massacranti in violazione di accordi sindacali e regole contrattuali, con i livelli di sicurezza pressochè inesistenti, senza dimenticare che ad aggravare la situazione, si registra la presenza di numerosi detenuti con patologie psichiatriche, che per mancanza di spazi vengono allocati nelle stanze con gli altri detenuti”.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog