mercoledì 28 ottobre 2015

A Bari sequestrati beni per tre milioni di euro

Dichiarava un reddito medio di circa mille euro al mese, ma i carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto Operativo di Bari gli hanno sequestrato un patrimonio del valore di tre milioni di euro. Destinatario di un provvedimento di sequestro di beni mobili e immobili è Giuseppe Ranieri, 48enne di Triggiano, pregiudicato ritenuto contiguo al 'clan Di Cosola. Sigilli a bar-tabacchi, un 'mini-casinò', villa, auto e conti correnti; sequestrati anche 50mila euro in contanti.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog