sabato 28 giugno 2014

Frode informatica: denuncia e sospensione per impiegato

Oltre 6.300 euro a maggio e 9.300 euro da percepire a giugno, se non fossero arrivati i carabinieri ad effettuare il sequestro dli ''tutti gli apparati telematici'' e a denunciarlo per frode informatica. Il protagonista è un dipendente della Provincia di Matera. L'uomo, 34enne, aveva la mansione di ''istruttore amministrativo'' e addetto all'invio telematico alla tesoreria provinciale delle retribuzioni assegnate ai dipendenti della Provincia. Ne ha approfittato e per questo è stato sospeso.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog