sabato 10 maggio 2014

Venosa (Pz), faceva prostituire la figlia disabile: due arresti

Faceva prostituire la figlia disabile. I carabinieri hanno arrestato una madre ed un pregiudicato, entrambi residenti nel venosino, per violenza sessuale, sfruttamento, induzione ed agevolazione della prostituzione. Le indagini sono partite dal gennaio 2012. Dalle investigazioni, è emerso un quadro indiziario particolarmente grave in cui era la stessa madre della giovane vittima che, in collaborazione con un suo vecchio conoscente, costringeva la gioane a prostituirsi. Grazie alla testimonianza della ragazza il Tribunale di Potenza ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dei due indagati.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog