lunedì 5 maggio 2014

Lotta all'evasione fiscale, petizione popolare promossa dalla Uil

Una petizione popolare per raccogliere, a partire dal primo maggio al 30 giugno, almeno 500 mila firme per proporre a governo e Parlamento una modifica della legge che preveda di dedurre le tasse rispetto a determinate spese. E’ l’iniziativa promossa dalla Uil che vedrà impegnate tutte le strutture territoriali della Basilicata. In Italia c’è una tassazione tra le più elevate dei paesi Ocse, tanto più sui redditi da lavoro e da pensione. Il sindacato ha promosso la petizione popolare per realizzare una svolta nella lotta all'evasione fiscale.
“Le risorse recuperate – afferma la Uil - devono essere destinate alla riduzione delle tasse. Gli interventi annunciati dall’attuale Governo sono positivi e nei prossimi mesi vanno estesi a tutti i pensionati e a tutti i lavoratori”.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog