mercoledì 2 aprile 2014

60 enne trasporta da Venezuela ovuli con cocaina nello stomaco

Un pregiudicato di 60 anni, che aveva ingerito 24 ovuli contenenti un ingente quantitativo di cocaina, stimato in un chilo e 500 grammi per 300mila euro, è stato fermato a Roma dai carabinieri di Sala Consilina (Sa) a seguito di una serie di indagini condotte dalla Compagnia carabinieri di Sala Consilina e coordinate dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Lagonegro (Pz).
L'uomo si era recato in Venezuela per rifornirsi della droga e lì aveva ingerito gli ovuli. Il 60enne è stato fermato a Roma ed, a seguito di un malore, è stato condotto nell'ospedale romano di Santo Spirito dove grazie ad una radiografia è stata riscontrata nello stomaco la presenza degli ovuli.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog