venerdì 4 ottobre 2013

Indagine “Excelsior Informa”, a rischio posti di lavoro

Potrebbero essere circa duemila i posti di lavoro complessivamente persi in Basilicata nel 2013, tutti con contratti di lavoro dipendente, sia stabili sia a termine. Emerge da un'indagine di ''Excelsior Informa'', il bollettino del sistema camerale che analizza il fabbisogno delle aziende, che incrocia i dati Unioncamere e Ministero del Lavoro e rivela la mappa dell'incrocio tra domanda e offerta di lavoro sui territori. A livello settoriale, la perdita di "posti di lavoro" è più pronunciata nei servizi, che evidenziano un saldo pari a -1.220 unità, contro le 780 in meno previste nell'industria. In quest'ultimo comparto, il trend negativo risente soprattutto della crisi delle costruzioni, mentre tra i servizi pesa la contrazione della domanda di lavoro nelle imprese del commercio. "La crisi continua a mordere - dice il presidente di Unioncamere Basilicata, Pasquale Lamorte – e i suoi effetti si manifestano ovviamente sul mercato del lavoro. Il calo del lavoro dipendente è sintomatico rispetto al segnale che gli strumenti a disposizione del sistema camerale ci danno: il lavoro oggi va cercato, creato, inventato, guardando soprattutto ai servizi e alle nuove tecnologie, ai settori green."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog