venerdì 19 luglio 2013

Proma: operaio 48enne muore al termine del turno di lavoro

Al termine del primo turno di lavoro, un operaio di 48 anni è morto, quasi sicuramente a causa di un infarto, mentre si trovava all'interno della Proma, azienda dell'indotto Fiat di Melfi (Pz).
Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, ma a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. Nell'azienda sono arrivate anche le forze dell'ordine.
Intanto per la Fiom Cgil Basilicata si ripropone con prepotenza la necessità di avere un presidio sanitario con defibrillatori, nella zona industriale più importante del territorio lucano. Secondo il sindacato ancora nulla è stato fatto e l’istituzione di un presidio sanitario del 118 per garantire assistenza sanitaria immediata ai lavoratori che ne avessero bisogno, resta solo "una promessa irrealizzata".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog