giovedì 11 aprile 2013

Decreto salva imprese, Adduce: “Non aiuta gli Enti che hanno rispettato le regole”

Una modifica al "Decreto salva imprese", che consenta ai Comuni che hanno riserve di liquidità in cassa di poter spenderne una percentuale, che dovrà stabilire il Governo. Lo chiede il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, il quale, in un incontro ieri, ha denunciato i limiti del recente provvedimento governativo. Per il sindaco Adduce l’amministrazione comunale di Matera potrà giovarsi degli effetti di questo decreto per una cifra che non supera i 300.000 euro. Matera vanta almeno 1 milione di euro dalla Regione Basilicata che non potrà pagare nulla - come ha sottolineato il presidente De Filippo. Paradossalmente, per il sindaco di Matera "il decreto non aiuta gli Enti che hanno rispettato le regole".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog