venerdì 1 febbraio 2013

Primo trimestre 2013, Excelsior: "Previsioni occupazionali in Basilicata con il segno meno"

La variazione occupazionale attesa nel primo trimestre dell'anno in Basilicata è di segno ampiamente negativo: alle 2.200 "entrate" di lavoratori, sia subordinati che autonomi, si contrappongono, infatti, oltre 2.600 uscite, per una perdita netta di circa 440 unità lavorative. E' il dato che emerge dalla nota trimestrale Excelsior, realizzata da Unioncamere in accordo con il Ministero del Lavoro elaborando le previsioni occupazionali rispetto ai fabbisogni delle aziende. Per il presidente di Unioncamere Basilicata, Pasquale Lamorte, il dato era pressoché scontato, ma preoccupa molto, rispetto ad uno scenario di crisi acuta e prolungata. "Un altro aspetto su cui riflettere- ha aggiunto Lamorte - riguarda il basso tasso di scolarizzazione dei nuovi assunti."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog